L’ULTIMO TRUCCO DEGLI HACKER? DOCUMENTO IDENTITà CON FALSA FOTO

trucco di hacker

L’ultimo trucco scoperto utilizzato dai truffatori per impossessarsi delle valute digitali riguarda l’utilizzo di fotografie modificate nei documenti di identità che vengono utilizzati per ingannare le procedure di ripristino dell’autenticazione a due fattori (2FA), cosi da poter entrare nell’account privato del malcapitato e spostare il capitale su altri conti.

Dark Web e foto in vendita.

Una ricerca pubblicata della Hold Security, società che si occupa di sicurezza informatica, ha rivelato che un’enorme quantità di informazioni private sono disponibili sui forum nel Dark Web e vengono vendute per pochi soldi, decine di migliaia di fotografie e documenti che poi vengono utilizzate per aggirare i controlli di sicurezza 2FA e consentire l’accesso ai malintenzionati all’interno del proprio account personale.

Più piccolo è lo scambio, più grande è il rischio.

Può sembrare strano ma una transazione più piccola è potenzialmente più rischiosa di un’operazione più elevata, in ragione del fatto che le transazioni più grosse richiedono mediamente più controlli e verifiche.

Che misure vanno utilizzate per proteggersi?

Innanzitutto diciamo che statisticamente le probabilità di essere presi di mira sono remote, ma con queste misure dimezzerete sensibilmente il rischio e renderete la vita più difficile ai malintenzionati, prima di tutto è sempre consigliato attivare tutte le forme di sicurezza aggiuntive che vengono rese disponibili dal proprio wallet di scambio online, molte di queste di default possono essere disattivate, quindi il primo consiglio è proprio quello di attivarle tutte, meglio perdere 1 minuto in più per autentificarsi che vedersi rubati i soldi.

Il secondo consiglio è quello di tenere i propri bitcoin o altre criptovalute su wallet fisici e quindi ridurre al minimo i capitali disponibili sui wallet online.

Seguendo questi 2 consigli, il rischio scende a zero!